Troina, l’Oasi è un focolaio: deceduta paziente 26enne anche il presidente in ospedale…

Allarme rosso. Una paziente di 26 anni disabile psichica è morta all’Ospedale Umberto I per il coronavirus. La situazione dunque all’interno dell’istituto di cura per disabilità è preoccupante. Anche il presidente dell’Oasi, Silvio Rotondo è stato ricoverato in ospedale, qualche giorno fa. I contagi all’interno dell’Oasi di Troina così salgono a 94 e la Regione ha dichiarato il Comune ennese zona rossa, dopo Agira, Salemi e Villafrati. Fino al 15 aprile, nel centro montano ennese, vigerà il divieto di accesso e di allontanamento dal territorio comunale e la sospensione di ogni attività degli uffici pubblici, a eccezione dei servizi essenziali e di pubblica utilità, per evitare l’allargamento del focolaio nell’istituto di cura.
Potranno entrare e uscire dal paese solo gli operatori sanitari e socio-sanitari – si legge in una nota della presidenza della Regione – il personale impegnato nell’assistenza alle attività inerenti l’emergenza, nonché esclusivamente per l’ingresso e l’uscita di prodotti alimentari, di prodotti sanitari, di beni e servizi essenziali. Inoltre, è consentito il transito, in entrata e in uscita, dei residenti o domiciliati (anche di fatto) nei comuni interessati, esclusivamente per garantire le attività necessarie per la cura e l’allevamento degli animali, nonché per le attività imprenditoriali non differibili in quanto connesse al ciclo biologico di piante”.
Oggi si è registrata la prima vittima: una paziente è deceduta, come ha reso noto l’Oasi di Troina sottolineando che la ragazza “aveva altre patologie pregresse associate” alla sua disabilità e che “le sue condizioni si sono aggravate la notte scorsa e stamattina il suo cuore ha smesso di battere”. Intanto all’Oasi sono arrivati i primi sanitari dell’esercito che stanno affiancando il Covid team della Regione. Intanto si fa strada l’ipotesi che anche il sindaco Fabio Venezia abbia contratto il virus, come farebbe intendere un tweet del primo cittadino di Troina.