Contagi a catena al Cannizzaro nel reparto di Neurologia: 11 tra medici, infermieri, ausiliari e pazienti…

Più che un focolaio un incendio. Tre infermieri, un medico e un ausiliario del reparto di Neurologia dell’ospedale Cannizzaro sono risultati positivi al Covd-19 dopo lo screening effettuato su tutto il personale, ripetendolo ai pazienti risultati negativi al primo test. Solo uno dei cinque è ricoverato, gli altri sono seguiti a casa e sono in buone condizioni. Dopo il ciclo di sorveglianza, effettuato a seguito del primo caso di positività riscontrato, sono stati eseguiti ulteriori tamponi rinofaringei su 36 operatori. Anche i 12 pazienti, risultati negativi al primo esame, sono stati sottoposti più tamponi. Due sono risultati positivi soltanto al terzo: sei sono stati trasferiti in Malattie infettive, gli altri sei pazienti negativi sono stati dimessi o trasferiti per il prosieguo delle cure neurologiche. È stata, infine, eseguita ulteriore e ripetuta attività di sanificazione dei locali del reparto di Neurologia e Stroke Unit, per garantirne l’ottimale funzionamento. Allerta massima in tutto il nosocomio. (ANSA).