Denunciato per frode in commercio: vendeva sanificante “farlocco”…

Ancora sequestri di prodotti irregolari in provincia di Catania. A Bronte un commerciante teneva nel proprio deposito sanificante farlocco. L’uomo è stato denunciato dai militari del comando provinciale della guardia di finanza, per frode in commercio; nell’ambito dei servizi di controllo per l’emergenza Coronavirus; gli uomini della finanza hanno sequestrato 6.074 confezioni di prodotto detergente per un totale di 7.115 litri venduto appunto come sanificante.
La capacità di eliminare virus da superfici, fa presente la guardia di finanza, deve essere certificata da approfondite analisi chimiche e da un’apposita autorizzazione ministeriale prima che il prodotto venga immesso in commercio per evitare potenziali rischi per la salute pubblica. Il sequestro è stato eseguito su indagini della compagnia di Paternò. Altri reparti delle Fiamme gialle provvederanno nel le prossime ore a sequestrare lo stesso prodotto già distribuito a diversi clienti in Sicilia.