Per San Giorgio flash mob degli scout “zona Galatea”: “Rinnoveremo la nostra promessa”

Domani 23 aprile il calendario ricorda San Giorgio, patrono degli Scout e delle Guide di tutto il mondo.

A scegliere la figura del santo come protettore fu lo stesso fondatore del movimento, Lord Robert Baden Powell, in quanto “unico Santo Cavaliere raffigurato a Cavallo”, proprio perchè nei valori della cavalleria (il bene che lotta e sconfigge il male), si riconoscono e credono, ancora oggi dopo 113 anni, tutti gli Scout.

Nella tradizione italiana, inoltre, il giorno di San Giorgio è il giorno dedicato al rinnovo della promessa, proprio per la vicinanza tra la cerimonia della promessa scout a quella del giuramento dei cavalieri.

Nei pressi di questa data, ogni anno viene organizzato un evento scout che assume per tradizione il nome del Santo. A causa dell’emergenza in corso purtroppo il “San Giorgio” edizione 2020 non si farà.

<<In questo momento così particolare che non ci permette di stare insieme, non rinunciamo a fare qualcosa tutti insieme>>, ci dicono Gregorio Leonardi e Liliana Torre, responsabili della “Zona Galatea”, (l’insieme dei gruppi di Acireale, Aci S.Antonio, Riposto, Fiumefreddo, Zafferana).

<<Insieme ai capi dei vari gruppi cittadini abbiamo pensato di realizzare un piccolo flash-mob a distanza, per rinnovare tutti insieme la nostra promessa scout nonostante la lontananza>>.

Giovedì 23 aprile, alle ore 18 quindi tutti gli Scout e le Guide della Zona Galatea parteciperanno ad un incontro virtuale in cui, ognuno, in uniforme, da casa, rinnoverà la propria promessa.

L’invito è già stato lanciato a tutti quanti vorranno aderire tramite un video postato sui social.

<<Le riprese di tutti i nostri ragazzi saranno poi montate in un unico grande video, per sottolineare l’unione che la nostra promessa vuole esprimere, perchè anche se distanti, rimaniamo vicini e anche se divisi, rimaniamo uniti in un unico grande abbraccio>>.