Anche nella Sicilia Orientale c’è la possibilità di disporre di un albergo assistito

Il Grand Hotel Yachting Palace di Riposto? Un punto di riferimento per la Sicilia Orientale. Nato nel 2009, oggi amplia la sua offerta ed incrementa i suoi servizi divenendo albergo assistito, il secondo dopo quello di Palermo. Un progetto ideato dall’avvocato Franz Trovato e già concretizzato. In uno scenario suggestivo, a pochi metri dal mare ed alle pendici dell’Etna, lo Yachting Palace di Riposto si rivolge anche alle persone anziane ed ai più deboli, oltre che alle loro famiglie.
Ai microfoni di Sicra Press  il proprietario avv. Franz Trovato per saperne di più: “La nostra idea è quella di privilegiare chi maggiormente è stato colpito dall’emergenza sanitaria, per offrire tutti i tipi di servizi che necessitano gli over 65. La famiglia può fare così la propria vacanza senza lasciare solo l’anziano, che potrà rimanere nella struttura ed usufruire di tutto ciò che necessita”.
Nello specifico, quali sono i servizi che la struttura offre?
“Oltre ai normali servizi alberghieri offriamo anche quelli rivolti alla terza età, mettiamo a disposizione podologi, estetisti, parrucchieri in loco, servizi di assistenza alla cura e all’igiene, siamo completamente a servizio delle esigenze dell’ospite-paziente”.
Per quel che concerne le misure anti covid, come vi state organizzando?
“La nostra società gestisce anche una comunità terapeutica assistita nel campo sanitario e socio-assistenziale. Attendiamo i protocolli per quel che riguarda il settore turistico ricettivo alberghiero, ma sicuramente siamo già avanti con la sanificazione e le attività propedeutiche alla riapertura mantenendo gli standard anti covid”.