Cimitero aperto e ripulito, l’assessore Cantarella: “Scene di dolore e rispetto delle regole”

Si procede con l’attività di pulizia al cimitero di Catania. Prima la sanificazione, poi la potatura, e il 5 maggio la riapertura al pubblico. “Stiamo adesso completando con lo scerbamento, iniziato dopo le potature, dieci giorni fa”, ha affermato ai nostri microfoni l’assessore all’ecologia e all’ambiente, Fabio Cantarella. “Prima di riaprire la squadra ha sanificato tutti i siti del cimitero e i viali. Abbiamo finito con la sanificazione lunedì notte”, ha continuato.

In alcune zone calcinacci e detriti (foto in fondo), si sta provvedendo anche a questo?
“Si tratta di lavori di cappelle private. Per legge devono smaltire loro il materiale, non spetta al Comune, quando non lo fanno interveniamo con diffide. Si tratta quindi di materiale di risulta legato ad attività di manutenzione di cappelle private, il comune non ha cappelle ”- ha risposto l’assessore.

Come noto, le visite ai defunti, si effettuano per ordine alfabetico, l’ingresso è consentito dalle ore 7:00 alle ore 18:00 a una sola persona per defunto, tutti dovranno indossare mascherine, guanti e rispettare la distanza di sicurezza di almeno un metro. Di seguito ricordiamo il calendario giornaliero di apertura al pubblico:

  • martedì 05 maggio 2020 A – B – C – D
  • mercoledì 06 maggio 2020 E – F – G – H – I – J – K
  • giovedì 07 maggio 2020 L – M – N – 0
  • venerdì 08 maggio 2020 P – Q – R
  • sabato 09 maggio 2020 S – T – U – V – W – X – Y – Z
  • domenica 10 Maggio 2020 CHIUSO PER SANIFICAZIONE
  • lunedì 11 maggio 2020 A – B – C
  • martedì 12 maggio 2020 D – E – F
  • mercoledì 13 maggio 2020 G – H – I – J – K – L
  • giovedì 4 maggio 2020 M – N – O
  • venerdì 15 maggio 2020 P – Q – R
  • sabato 16 maggio 2020 S – T – U – V – W – X – Y – Z
  • domenica 17 maggio 2020 CHIUSO PER SANIFICAZIONE

Soddisfatto dei catanesi l’assessore Fabio Cantarella in termini di visite ai defunti e ordine: “Non c’è  stato l’arrembaggio che si poteva temere, è un flusso contenuto e giustificato, ho visto scene di dolore e rispetto delle regole”.
E per dirla con le parole dell’assessore Cantarella, si procede con le visite in ordine alfabetico, poi, in base all’andamento della situazione, l’assessore Arcidiacono valuterà se rivedere insieme al sindaco della città, Salvo Pogliese, l’attuale disposizione…