Etnapolis Catania, Aiello pensa già al futuro: “Squadra competitiva in Serie B, privilegiando il settore giovanile”

Il Coronavirus da più di due mesi ha bloccato anche il mondo della pallavolo con l’annullamento di tutti i campionati di Serie B nazionale, regionali e territoriali. Stop forzato dunque anche per l’Etnapolis pallavolo Catania, squadra militante in Serie B, che ha chiuso il campionato scorso in ultima posizione con solo un punto. Il presidente della squadra etnea Natale Aiello ha fatto il punto della situazione sul momento attuale ma con uno sguardo anche al futuro: 

“Nonostante la fine anticipata del campionato siamo contenti dei nostri ragazzi. L’annullamento ha sicuramente causato un danno economico importante ma per il prossimo campionato la FIPAV ha varato delle misure per aiutare le società, vista l’emergenza, con delle scontistiche che, se per chi fa pallavolo di vertice possono risultare irrisorie, sono importanti per chi come noi fa attività giovanile e vuole investire su questo settore. La Federazione ha infatti deciso che tutti i campionati a livello giovanile saranno gratuiti, con l’esenzione dal pagamento delle spese federali quali tasse di iscrizione o di gara.” 

Idee chiare già sulla prossima stagione in cui l’Etnapolis Catania, stando alle parole del presidente, avrà come obiettivo la creazione di un roster competitivo con tutte le carte in regola per poter svolgere un buon campionato di categoria, senza però tralasciare l’importanza del settore giovanile che sarà il focus principale del progetto: 

“Quando si potrà iniziare a programmare, inizieremo a pensare alla prossima stagione con tantissimo impegno puntando sui nostri atleti: se questa stagione non avevamo obiettivi di classifica ma eravamo incentrati sulla crescita di un gruppo di giovani, l’anno prossimo invece punteremo anche ad un buon piazzamento, unito sempre alla crescita dei nostri giovani che però avranno già un anno in più di esperienza. L’anno prossimo partiremo dalla stessa squadra e magari inseriremo anche qualche altro innesto per poter essere una squadra all’altezza del campionato di Serie B. Il nostro obiettivo principale però resta il settore giovanile che vogliamo potenziare e far crescere numericamente con squadre di Mini Volley e Under.”