Festa di S. Alfio, l’appello di padre Greco: “Evitate il pellegrinaggio del 9 maggio…”

Padre Orazio Greco, rettore del Santuario di Trecastagni, ha approfittato dello Speciale Festa di Sant’Alfio, in onda su Prima Tv (canali 87 e 666) per ribadire l’appello ai fedeli. “Mi rivolgo a tutti i fedeli: evitate il pellegrinaggio del 9 maggio, ve lo dico con il cuore in mano. Sarà un gesto generoso verso la devozione. Ho parlato con  i responsabili della sicurezza, bisogna evitare a tutti i costi, qualsiasi tipo di assembramento. Comprendo la delusione dei fedeli, ma quest’anno non sarà possibile. Siamo in una situazione d’emergenza, serve responsabilità da parte di tutti”.

Padre Greco ha poi aggiunto: “La Svelata  resta uno dei momenti più importanti della festa e avverrà alle ore 9,00 del mattino di domencia 10 maggio: i fedeli potranno seguirla in diretta su Prima Tv e su Facebook (SicraPress e Prima Tv); d’altronde i mezzi di comunicazione ci danno la possibilità di stare in contatto, così come nei giorni scorsi…”. Padre Orazio Greco ricorda pure un momento particolarmente emozionante della Festa. “Ricordo grazie alle tradizioni familiari anche il novenario, ovvero la tradizionale messa delle 5 del mattino: ero ragazzino e andavo a piedi in Chiesa e poi dopo la messa mi recavo a scuola, momenti indimenticabili…”.

Presente in studio, oltre al giornalista Dario Testa, anche il collaboratore di padre Orazio Greco, don Alfio Cristaudo, che aggiunge: “Trecastagni? La città si identifica con i Santi Martiri. E sono molti coloro che rientrano in paese per vivere questa fede da vicino, anche se quest’anno sarà un evento atipico; dobbiamo essere pronti ad affrontare la nostra vita attraverso la spiritualità. Noi siamo fedeli e la fede si misura grazie anche agli ostacoli; la fede come punto di forza per affrontare il cammino attraverso il Calvario. La parola ultima? La speranza, la resurrezione. Chiediamo ai Santi l’aiuto per meglio affrontare le difficoltà di ogni giorno, questo cammino in salita…”.

IMG_1915