La Nuoto Catania resta in A2: la Fin ha decretato l’annullamento dei campionati

La notizia era nell’aria già da tempo. La Federazione Italiana Nuoto ha decretato, con un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito, l’annullamento dei campionati di A1, A2 e B maschili e femminili.
Lo scudetto 2019/2020 non sarà assegnato mentre retrocessioni e promozioni saranno bloccate. Dopo una lunga valutazione dunque, la Federnuoto sceglie la strada più semplice ma anche la più criticata soprattutto dalle società che in A2 erano pronte al salto di categoria, vedi Metanopoli Milano e Nuoto Catania, e che invece saranno costrette a militare nel purgatorio della serie A2 anche per la stagione 2020/2021. Notizia che vanifica (se non ci saranno novità in seno al Consiglio federale, come il possibile allargamento della Serie A1…) gli sforzi economici della società del presidente Mario Torrisi e del vice Igo La Mantia.
Segnato anche il futuro dei campionati di Serie C, Serie D e dei campionati giovanili, ancora in attesa di conoscere un destino verosimilmente già scritto.