Catania cerca la normalità: lunedì 11 ripartono i treni della Metropolitana

Riparte da Lunedì 11, dopo due mesi di chiusura, la metro di Catania con le corse dei treni lungo il percorso sotterraneo da Nesima a Stesicoro (in rosso nella foto)

La tratta in rosso quella che sarà in funzione

Rigorosamente tutti con mascherine, guanti e distanziamento sociale sulle banchine e a bordo dei mezzi con tutte le stazioni della metro che sono state attrezzate con percorsi di separazione di entrata e uscita e ogni corsa potrà complessivamente ospitare fino a 66 persone, per mantenere l’obbligo del distanziamento. In questa prima fase, la metropolitana avrà la frequenza di una corsa ogni quindici minuti con partenza da Nesima dalle 6.40 alle 15 e a seguire, con frequenze ogni venti minuti, fino alle 21 ultima partenza dalla stazione Stesicoro.

I vagoni pronti ad accogliere i viaggiatori

Il sindaco Salvo Pogliese con le dovute cautele dichiara “dopo un costante pressing alla Fce che ha consentito venissero approntati i necessari dispositivi di sicurezza per l’utenza della metropolitana cittadina“. Secondo il primo cittadino la metro “E’ un’infrastruttura dal grande valore simbolico per la ripartenza della Città, non poteva ancora rimanere chiusa – ha detto il primo cittadino – sono grato al gestore governativo Angelo Mautone e al direttore generale Salvo Fiore perché hanno concretamente raccolto l’appello che abbiamo lanciato nell’interesse dei cittadini. Ma, soprattutto, mi sento di ringraziare i lavoratori della Fce e le organizzazioni sindacali che mettendo in campo impegno e dedizione straordinari hanno permesso che venisse centrato l’obiettivo di fornire nuovamente un servizio di trasporto pubblico, ormai entrato nel cuore e nelle abitudini dei catanesi“.

Sta ai catanesi essere attenti e diligenti per ritornare gradualmente a riprendere i ritmi e le abitudini con l’avvertenza che il coranavirus è sempre in agguato.

fonte Ansa.it

fonte foto Ansa.it e wikipedia.it
    .