Catania, la Fiera ha riaperto: scatta la nuova fase tra termoscanner e l’App conta persone

Termoscanner della Crocerossa ai due varchi d’ingresso per controllare la temperatura dei cittadini, accessi presidiati per evitare infiltrazioni di abusivi, operatori tutti contrassegnati da cartellini numerati, un’App conta persone per verificare in ogni momento il numero di visitatori presenti, posti segnati con vernice sulle banchine rimesse a nuovo, mantenimento della distanza tra operatori e visitatori. Si presentava così stamattina il mercato di piazza Carlo Alberto, una volta chiamata <<Fera ò luni>>, alla riapertura dei battenti dopo due mesi di chiusura per il lockdown, seppure limitatamente alla vendita dei prodotti alimentari, al momento destinato esclusivamente cioè ai 132 titolari di licenza a posto fisso per la vendita di prodotti di largo consumo come frutta, verdura, salumi, formaggi e pesce. Nella notte trascorsa, operatori dell’assessorato all’Ambiente coordinato da Fabio Cantarella, hanno provveduto a igienizzare con mezzi meccanici tutta la vasta area del mercato di piazza Carlo Alberto, mentre il comandante del corpo della Polizia Municipale Stefano Sorbino ha guidato il presidio degli agenti e degli ispettori sulla vasta area mercatale.

Nella foto una quindicina di persone, col sindaco Pogliese in testa, in “marcia” verso piazza Carlo Alberto…