Caldo africano su Palermo, temperature sopportabili a Catania…

E’ arrivata l’ondata di calore in Sicilia, grazie al passaggio di aria calda africana, che determina dati da record. Purtroppo l’ondata di calore proseguirà ad investire la Sicilia rendendola la regione più calda d’Italia avvalorando la tesi di essere la California d’Italia.

I tanti temuti venti di scirocco, di matrice africana, fautori di un straordinario aumento delle temperature nei valori massimi, da record per il periodo, si sono manifestati. In particolar modo sul versante occidentale dell’isola con Palermo che ha fatto registrare addirittura la temperatura da primato di 39,2 gradi. Nessuna precedente statistica meteo presenta valori cosi elevati per il periodo.

Ma sempre dal nostro amico “Dr stranotempo” arriva un altro grido d’allerta specialmente per la parte dell’isola occidentale in quanto al momento, analizzando il movimento della massa d’aria calda, alimentata dai venti di scirocco si alza il grido…..“udite udite, ancora Palermo la città più calda. Come avevamo anticipato, nei giorni scorsi, oggi si è confermata con i suoi 39 gradi. Mentre domani un altro record per il mese di maggio. Probabilmente sul palermitano si supereranno i 40 gradi, max 41. Mai successo nel mese di maggio. Temperature tipiche di metà luglio”.

Se domani si prevede una giornata metereologicamente caldissima per la parte occidentale dell’isola, fortunatamente i venti di brezza fanno scorrere i venti di scirocco verso occidente, facendo respirare maggiormente la parte orientale. Ciò grazie alla costante ventilazione pomeridiana di brezza, che fa da scudo ai venti di scirocco, tali da mantenere leggermente più fresco tutto il litorale orientale.

Le temperature saranno leggermente più calde nelle zone interne dove si potrebbero raggiunge i 35-36 gradi. Ragusa con 34 ed Enna che potrebbe spingersi fino a 32-33 gradi. Mentre dovrebbero attestarsi su temperature meno calde le citta’ di Catania e Messina con temperature dell’aria non oltre i 29-30 gradi anche se quella percepita si dovrebbe aggirare sui 32-33 gradi.

Ribadiamo sempre le raccomandazione del nostro “dr Stranotempo”, che ci esorta a rispettare ugualmente le regole di distanziamento sociale oltre all’uso delle mascherine e dei guanti, anche se saranno un po’ insopportabili, ma sopratutto per bambini ed anziani ricordiamo la massima prudenza e di non esporsi al sole nelle ore centrali (11-15) di provvedere ad una maggiore idratazione assumendo molto acqua naturale, non ghiacciata, e fare pasti leggeri a base di verdure e frutta.

Si ringrazia per la fondamentale assistenza tecnica l’amico dr Stranotempo previsore meteo base di Sigonella Consolo Marcello.
Fonte foto gruppo Facebook –CHE TEMPO FA….CT ed altrove…