Ferrari, Carlos Sainz sarà il nuovo pilota dal 2021: inizia un nuovo ciclo a Maranello

Finita l’attesa per i tifosi del Cavallino, è ufficiale: Carlos Sainz sarà il nuovo pilota della Scuderia Ferrari dal 2021. Il pilota spagnolo ha firmato un contratto biennale con il team che lo vede quindi accanto a Charles Leclerc almeno fino al 2022, formando così la più giovane line-up della recente storia della Rossa. Ad appena due giorni dall’addio di Sebastian Vettel, che lascerà la Ferrari a fine stagione, a Maranello non si è  dunque perso tempo. Perché forse è arrivato davvero il momento di iniziare un nuovo ciclo.

Nessun campione del mondo al box Ferrari dalla prossima stagione. Dal 2021 sarà tutto nelle mani del 22enne monegasco e del 25enne spagnolo, che certamente puntano al loro primo titolo mondiale con la Rossa, volendola rivedere sul gradino più alto del podio. Tanto entusiasmo per il terzo pilota spagnolo che entrerà in casa Ferrari dopo Alfonso de Portago e Fernando Alonso, che dopo due stagioni lascia ufficialmente il posto in McLaren a Daniel Ricciardo (confermato già questa mattina). Carlos Sainz ha esordito in Formula 1 con la Toro Rosso, proseguendo poi in Renault e McLaren con cui ha ottenuto il suo miglior risultato nel GP del Brasile 2019: un terzo posto inaspettato, in occasione anche dello scontro Vettel-Leclerc che ha portato al ritiro di entrambe le monoposto.

Ma non ha più senso pensare al passato, a Maranello si punta ad aprire una nuova pagina della scuderia, come conferma il team principal Mattia Binotto: “Sono felice di poter annunciare che Carlos entri a far parte della Scuderia Ferrari a cominciare dalla stagione 2021. Con già cinque campionati alle spalle, ha dimostrato di possedere un grande talento e ha messo in evidenza quelle doti tecniche e caratteriali che lo rendono il profilo ideale per essere parte della nostra famiglia. Abbiamo iniziato un nuovo ciclo che ha come obiettivo ultimo tornare al vertice della Formula 1. Sarà un percorso lungo e non privo di difficoltà, soprattutto nello scenario di un quadro economico e regolamentare che sta cambiando in maniera repentina e che impone di affrontare questa sfida in maniera differente rispetto al recente passato. Siamo convinti che una coppia di piloti ricca di talento e personalità come quella formata da Charles e Carlos sia la miglior combinazione possibile per consentirci di arrivare agli obiettivi che ci siamo prefissati.” E l’entusiasmo di certo non manca a Carlos Sainz, che nel ringraziare la McLaren si dice allo stesso tempo “felice di avere l’opportunità di correre per la Scuderia Ferrari dal 2021 in avanti e sono entusiasta pensando al mio futuro con questa squadra. Ho comunque ancora un anno importante da trascorrere con McLaren Racing e non vedo l’ora di tornare a gareggiare in questa stagione.