Pensionato uccide la moglie con una coltellata al collo: era stato richiesto il Tso

Altro che ripartenza e ritorno alla quasi normalità. A Niscemi in provincia di Caltanissetta, la gente sospira e pone domande che verosimilmente non avranno risposte sul femminicidio consumato ale prime ore del giorno. Un pensionato, Vincenzo Buccheri di 67 anni, ha ucciso con una coltellata al collo la moglie Giuseppa Pardo di 66 anni, nella loro casa di via Giovanni Falcone. A scoprire il cadavere è stato il figlio della coppia, vigile urbano del comune di Niscemi, intorno alle 7,30. Dopo la scoperta del figlio, Vincenzo Buccheri, secondo una prima ricostruzione dei fatti, si sarebbe costituito.  E pensare che appena una settimana fa, per Vincenzo Buccheri era stato richiesto il trattamento sanitario obbligatorio. Questa mattina – secondo la ricostruzione dei carabinieri del comando di Gela – l’uomo ha sferrato una coltellata alla moglie non lasciandole scampo. I carabinieri hanno sequestrato un tagliacarte nell’appartamento. L’uomo nel recente passato è stato in cura per depressione e la coppia di pensionati ha anche un’altra figlia che vive al Nord Italia.  Sono stati i vicini di casa a chiedere l’intervento degli operatori del 118, verosimilmente dopo avere sentito le urla.