Un altro femminicidio: uccide l’ex moglie e ferisce la figlia, prova la fuga ma poi si consegna ai carabinieri

Ancora un femminicidio. Ancora sangue e dolore. Ieri a Lentini (dove un 82enne ha ucciso una donna di 39 anni). Oggi in Piemonte. I fatti: un pensionato di 58 anni, Nicola Cirillo, poco dopo mezzoggiorno ha ammazzato l’ex moglie a colpi di revolver in una delle case popolari di via Garibaldi 5, a Volvera, nel Torinese e poi si è dato alla fuga, una fuga conclusa poco dopo le 14 nella caserma dei carabinieri di Pinerolo.
Secondo le prime ricostruzioni sull’accaduto, Nicola Cirillo, che non aveva accettato la separazione, sarebbe rientrato nell’appartamento al primo piano della palazzina popolare e dopo una breve discussione avrebbe puntato una pistola alla testa della donna, la 54enne Cristina Messina, sparandole addosso. L’ex moglie ha provato a rifugiarsi sul balcone, ma il suo è stato un tentativo disperato.  L’omicida dopo aver ammazzato la donna, ha poi aperto il fuoco anche contro una delle due figlie, di 29 anni, ferendola: la donna è al momento ricoverata all’ospedale Molinette di Torino. Illesa la seconda figlia della coppia, separata già da quattro anni.