Incidente sulla Catania-Messina: auto finisce sulla corsia opposta, 5 feriti

Probabilmente a causa dell’elevata velocità un’autovettura che stava percorrendo l’autostrada lato valle, cioè in direzione Messina, avrebbe urtato accidentalmente contro il guardarail volando nell’altra corsia lato monte cioè direzione Catania.

L’incidente che si è verificato nel tratto tra Fiumefreddo- Giardini Naxos- e poteva avere conseguenze ben più gravi ha portato alla chiusura parziale di entrambi i tratti della A18.

A bordo del mezzo, una Bmw 320, vi erano cinque giovani di Santa Maria di Licodia, che si stavano recando molto probabilmente in una località balneare del Taorminese. Secondo una prima ricostruzione il conducente della berlina non si sarebbe accorto, nell’immediatezza, di un restringimento della corsia che di fatto rallentava l’andatura dei mezzi in transito e di conseguenza, non potendo più gestire la frenata, non ha potuto evitare l’impatto con l’ultima vettura della fila creata, provocando il ribaltamento della loro stessa auto, andando a invadere la corsia opposta dell’autostrada. I cinque a bordo della Bmw sono rimasti alcuni minuti bloccati all’interno del mezzo e nell’impatto non hanno fortunatamente riportato gravi ferite: poco dopo sono stati soccorsi dai sanitari delle ambulanze del 118, mentre i componenti del nucleo familiare che viaggiava sull’altra auto sono rimasti illesi. Sul posto sono intervenute tre pattuglie della Polizia Stradale di Giardini Naxos, due squadre dei Vigili del fuoco dei Distaccamenti di Letojanni e Riposto e il personale del Consorzio per le autostrade siciliane per gestire la viabilità e ripristinare la rete. Il traffico ha subito forti rallentamenti in entrambe le direzioni.