Salvo Cocina ritorna a dirigere la Protezione Civile regionale. Tutte le nomine

Tensioni, contrapposizioni e accordi raggiunti solo in extremis. E così la Giunta regionale, riunitasi al Palaregione di Catania sotto la presidenza di Nello Musumeci, ha provveduto alle tanto attese nomine dei dirigenti generali dei dipartimenti in scadenza.

Tra le novità più eclatanti il ritorno del catanese Salvo Cocina a capo del dipartimento regionale della Protezione (chissà se avranno inciso le buone referenze di Bertolaso che lo conosce dai tempi in cui lui era il capo nazionale). Tante le conferme: da Bellomo alle Infrastrutture a Frittitta alle Attività produttive, passando per Battaglia all’Ambiente e a La Rocca e Di Liberti nei due dipartimenti della Sanità guidata dal gran consigliere del presidente, l’assessore Ruggero Razza. Tra le novità, torna tra i dirigenti generali Rino Beringheli, già dirigente ai Lavori pubblici nei governi Cuffaro. Avanza di carriera Carmen Madonia, capo di gabinetto in questi anni del governatore Musumeci. Ma la vera sopresa è un’altra: Salvo Cocina come detto lascia il dipartimento Acque e rifiuti e torna alla Protezione civile. Mentre Calogero Foti va ai rifiuti. Ecco l’elenco completo di tutte le nomine.

Ecco l’elenco.
Dipartimenti della presidenzaUfficio Legislativo e legale: Giovanni BolognaProtezione Civile: Salvo CocinaAffari Extraregionali: Maurizio CiminoAutorità di certificazione dei programmi cofinanziati dalla Ue: Maria Concetta AntinoroUfficio speciale di Autorità di Audit dei programmi cofinanziati dalla Ue: Grazia Terranova
Assessorato dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della PescaAgricoltura: Dario CartabellottaPesca mediterranea: Rosolino Greco, ad interimSviluppo rurale e territoriale: Mario Candore
Assessorato delle Attività produttiveAttività produttive: Carmelo Frittitta
Assessorato delle Autonomie locali e della Funzione pubblicaFunzione pubblica e del Personale: Carmen MadoniaAutonomie locali: Margherita Rizza
Assessorato dei Beni culturali e dell’identità sicilianaBeni culturali e dell’identità siciliana: Sergio Alessandro, in proroga
Assessorato dell’EconomiaAutorità regionale per l’innovazione tecnologica: Vincenzo Falgares
Assessorato dell’Energia e dei servizi di pubblica utilitàAcqua e rifiuti: Calogero FotiEnergia: Salvatore D’Urso
Assessorato della Famiglia, politiche sociali e lavoroFamiglia e politiche sociali: Rosolino GrecoLavoro: Giovanni Bologna (interim)Assessorato delle Infrastrutture e della mobilitàInfrastrutture: Fulvio BellomoDipartimento tecnico: Salvatore Lizzio
Assessorato dell’Istruzione della FormazioneFormazione professionale: Patrizia ValentiIstruzione e Università: Antonio Valenti
Assessorato della SalutePianificazione strategica: Mario La RoccaAttività sanitarie e Osservatorio epidemiologico: Maria Letizia Di Liberti
Assessorato del Territorio e dell’AmbienteAmbiente: Giuseppe BattagliaUrbanistica: Rino BeringheliCorpo Forestale: Giovanni Salerno
Assessorato del TurismoTurismo, Sport e Spettacolo: Lucia Di Fatta.