San Giovanni Battista: la gioia e la forza di San Giovanni Galermo…

Devozione partecipazione e rispetto delle regole, sono stati questi gli elementi che hanno caratterizzato l’atmosfera vissuta all’interno della parrocchia di San Giovanni Galermo, in occasione della festa del Santo Patrono il 24 giugno, in un anno che difficilmente sarà dimenticato, il 2020 per l’appunto.
Un appuntamento, che come da tradizione, ha riconfermato quanto il territorio sia fortemente legato a San Giovanni Battista, che nonostante le tante ristrettezze e limitazioni in termini folkloristici, ha visto tutta la comunità stringersi (metaforicamente) come in un grande abbraccio attorno all’immagine del veneratissimo Santo.
Una chiesa gremita in modo composto e contingentato infatti sin dalle prime luci dell’alba, ha fatto rivivere come da tradizione, la toccante svelata del simulacro. Nel susseguirsi delle Sante Messe celebrate durante la giornata, è stata significativa la partecipazione del sindaco di Catania Salvo Pogliese rappresentando così il costante contatto tra istituzioni politiche le periferie della città, talvolta dimenticate.
Durante questi eventi che coinvolgono centinaia di fedeli, si evince ancor di più la voglia di una normalità tanto sospirata, che nonostante la Fase 3 inoltrata, ancora stenta a decollare.
Con la diretta di SicraPress su Prima Tv (canali 87 e 666 del digitale terrestre), cominciata alle 5,30 del mattino, abbiamo infatti portato nelle case di tanta gente un evento che molti avrebbero voluto vivere in prima persona, come sempre. Ci si affida quindi a momenti di fede come questi, per sperare di poter rivivere le tante tradizioni popolari che da sempre hanno caratterizzato il nostro territorio. Particolarmente soddisfatto Pippo Di Mariano, da sempre in prima linea nell’organizzazione della festa di San Giovanni: “Avevamo qualche timore per via dell’emergenza coronavirus – racconta Di Mariano, presidente storico e cerimoniere della festa di S. Giovanni – ma fortunatamente tutto è andato come da programma, i fedeli sono stati bravissimi ad attenersi alle norme di sicurezza. Tanta la passione e immensa la fede. La festa è stata peraltro gratificata anche dalla presenza del sindaco Salvo Pogliese, che ringrazio personalmente, oltre che da altri rappresentanti delle istituzioni…”.

Dario Testa