Pogliese, avanti tutta sul verde: “La ripartenza passa anche dalla piantumazione degli alberi”

Prosegue la piantumazione degli alberi a Catania, un piano che prevede entro l’estate l’incremento del patrimonio verde, frutto della volontà dei cittadini che hanno scelto e condiviso la proposta dall’amministrazione Pogliese di mettere a dimora 2000 alberi nell’area urbana. Grazie a questo progetto portato avanti dal capo di gabinetto del sindaco Giuseppe Ferraro e dai funzionari della direzione comunale ambientale, sono già oltre quattrocento le nuove piante che hanno arricchito di verde la città. Tra le piantumazioni completate in tante zone della città, spiccano gli oltre cinquanta alberi messi a dimora in viale Regina Margherita della specie “prunus cerasifera” uniformando il prospetto alberato dei due marciapiedi che fronteggiano le ville liberty. Di particolare valenza simbolica anche la ventina di oleandri messi a dimora in via di Sangiuliano, sulla storica salita fino a piazza Dante, riempiendo i numerosi spazi vuoti sulla fila delle aiuole per ospitare le caratteristiche alberature.

“In queste settimane – ha commento il sindaco Salvo Pogliese – la ripartenza è stata segnata anche simbolicamente da questi nuovi alberi che stanno facendo più bella Catania e con più zone ombreggiate, nel segno del rispetto e della valorizzazione dell’ambiente e della natura. Sono particolarmente felice che i cittadini abbiano dato fiducia a questa nostra proposta che segna un punto di svolta importante per il verde urbano a Catania e di cui gradualmente vedremo i risultati con il nuovo verde sulle nostre piazze e le nostre strade”.

Il piano di messa a dimora dei 2000 alberi messo a punto dai tecnici comunali Longo e Malfitana in sinergia con la ditta esecutrice, secondo il capitolato d’appalto, prevede che gli arbusti vengano curati per due anni dalla stessa ditta che li sta piantumando e nei prossimi giorni interesserà ancora numerose altre strade e piazze