Ventenne trovato privo di vita sugli scogli di Taormina

Tragedia nel primo pomeriggio sugli scogli di un ex campeggio abbandonato di Taormina dove è stato trovato morto un ventenne marocchino, di cittadinanza Italiana, residente a Giardini Naxos.

Secondo una prima ricostruzione il giovane sarebbe morto cadendo dopo essere scivolato sugli scogli vicino Capo Taormina dove si trova con il fratello ed un amico per una battuta di pesca.

Mentre il fratello e l’amico erano intenti a pescare ad un certo punto il giovane malcapitato sarebbe andato a prendere una sedia ma nella discesa avrebbe perso l’equilibrio improvvisamente rovinando su uno scoglio e battendo violentemente il capo. Impatto che gli è stato fatale.

Sono stati i suoi amici a lanciare l’allarme allertando i carabinieri di Taormina.

Il corpo è stato recuperato grazie all’intervento dell’equipaggio di un elicottero dei vigili del fuoco di Catania, il Drago 68. Portato sulla costa è stato poi imbarcato sopra una pilotina della Guardia costiera.

La salma è stata condotta nel porto di Giardini Naxos e affidata alle autorità con i carabinieri guidati dal capitano Arcangelo Majello che stanno verificando la dinamica dell’incidente e approfondendo le indagini.

Fonte foto ANSA.it