Il Covid raddoppia in Sicilia: da 18 a 39 casi in 24 ore

Il trend dei nuovi positivi continua a crescere in Sicilia e nel resto d’Italia destando qualche allarmismo. I nuovi casi di coronavirus diagnosticato nelle ultime 24 ore in Sicilia sono ben 39, in crescita rispetto ai giorni scorsi e più del doppio rispetto ai 18 accertati ieri.

Sul dato complessivo ha una forte incidenza il fattore sbarchi dei migranti, che in questi giorni sono tantissimi, in quanto ben 28 positivi dei 39 sono migranti entrati nel conteggio dopo lo sbarco ad Agrigento per l’isolamento domiciliare.

Gli altri 11 nuovi positivi sono così distribuito nel territorio Siciliano a Catania il bilancio cresce di sei, mentre due sono i contagi a Messina e uno rispettivamente a Palermo, Enna e Ragusa.

Gli attuali positivi nell’Isola sono 259, cifra che tiene conto anche di 4 guarigioni. Gli ospedalizzati sono 35, di cui 2 in terapia intensiva. I pazienti in isolamento domiciliare sono 224 mentre non si registrano decessi in Sicilia. 

In Italia nelle ultime 24 ore i casi di positività sono aumentati di 386 unità ieri si erano registrati 289 nuovi positivi. 

Le vittime registrate in Italia sono tre e i tamponi effettuati sono stati 61.858, oltre 5 mila più del giorno precedente.

Cresce il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva, che in 24 ore passano da 38 a 47 (+9). In aumento anche i ricoverati con sintomi (+31), che sono ora 748. Le persone in isolamento domiciliare sono 11.435 (-412), gli attualmente positivi 12.230 (-386). I dimessi e guariti sono 199.796 (+765).