Circolo Canoa Catania: incetta di medaglie in Friuli, strepitoso Angemi (3 ori), brava la Insabella (oro e argento)

La squadra giovanile del Circolo Canoa Catania, guidata dal presidente Daniele Insabella, chiude con un prezioso bottino la spedizione friulana di San Giorgio di Nogaro, in provincia di Udine. I catanesi conquistano ben quattro medaglie d’oro, una d’argento e due di bronzo per la soddisfazione dell’intero club e del direttore sportivo Fabrizio Messina. Sette le medaglie conquistate dai piccoli canoisti, in una trasferta impegnativa e ricca di emozioni, svolta nel Tempio della Canoa Italiana Giovanile ospiti della prima società d’Italia per numero di atleti e risultati, il Canoa San Giorgio. Strepitoso in particolare Armando Angemi, classe 2008, che ha conquistato tre medaglie d’oro nella categoria Allievi B, dominando con il miglior tempo assoluto le gare del K420 mt.2000 e mt.200; stoica la sua prova nella staffetta mt.200, che ha determinato un importante vantaggio in favore degli staffettisti in K520 che hanno ipotecato il successo.

Un plauso speciale per Anastasia Insabella, classe 2009, conquista un oro ed un argento nella categoria Allieve B, rispettivamente nel K420 mt.200 e nei mt.2000. L’etnea centra anche un importante quarto posto nel K520 in coppia con Ilary Grancagnolo.

Sugli scudi anche Ivan Russo, classe 2008 e Carlo Trombetta, classe 2009, che portano a casa una medaglia d’oro nella staffetta mt.200 con Armando Angemi e due bronzi in coppia nelle distanze dei mt.2000.

Flavio D’Augusta, classe 2009 si è ben comportato nel K420 Allievi B contro atleti anche di un anno più grandi di lui sia sui mt.2000 che sui mt.200.

Ha sorpreso Ilary Grancagnolo, classe 2008: a pochi mesi dall’inizio del suo percorso sportivo in canoa, dotata di una grande energia, è stata capace di crescere tecnicamente e competere con i più blasonati atleti del nord Italia. Ottima la prova singola nel K420 Allieve B mt.2000 e mt.200; appassionate anche la gara in K520 con Anastasia Insabella ad un soffio dal podio.

“Sono molto soddisfatto di questi risultati – commenta orgoglioso Daniele Insabella, Team Leader della spedizione friulana – vedere atleti così giovani dimostrare tanta passione per questo sport mi emoziona e gratifica l’impegno quotidiano del nostro club, in particolare del direttore sportivo Fabrizio Messina e dei nostri tecnici Luca Angemi e Daniele Romano”.

(Nella foto in alto, gli atleti del Circolo Canoa Catania con Daniele Scarpa, vincitore di due medaglie ad Atlanta 1996 in coppia con Antonio Rossi)

Circolo Canoa Catania a Nogaro