Etna, irrequieto il cono della Sella: pioggia di cenere

Impressionante la colonna di fumo che ha dominato la scena stamani sull’Etna. Un’ emissione di cenere lavica, con contestuale incremento dell’attività stromboliana, si registra dal cono della sella dell’Etna, in particolare nella zona del cratere di Sud-Est. Lo riporta in queste ore l’Ingv di Catania.
Nella nota si legge che il pennacchio (che si è esteso in altezza per quasi 4 chilometri) è “disperso dal vento in direzione sud-sud est e con leggera ricaduta di cenere nell’area di Pedara, Trecastagni, Viagrande e Valverde“il . L’attività eruttiva non desta particolare preoccupazione, anche per quanto concerne l’operatività dell’aeroporto internazionale di Catania. Resta una grande e unica attrattiva per i turisti, in massima parte italiani.