Anziano in lacrime chiama la polizia: “Non mangio da 5 giorni”

In questa calda domenica di fine Agosto desideriamo riprendere una storia che ha colpito una comunità intera anche se accaduta il 12 Agosto e resa nota dalla questura di Agrigento la vigilia di ferragosto

Con un post su Facebook, la polizia di Agrigento ha raccontato la vicenda che ha coinvolto un anziano residente nella città siciliana. Nel primo pomeriggio del 12 Agosto 2020, sulla linea 112 N.U.E., perveniva una chiamata da parte di una persona anziana residente nel Centro Storico della città di Agrigento, che in preda in allo sconforto raccontava all’Operatore C.O.T. di vivere da solo e di versare in condizioni economiche precarie a causa della esiguità della pensione percepita. Lo stesso riferiva infatti di essere riuscito a pagare soltanto le utenze e l’affitto di casa. «Aiutatemi, sono senza soldi e non mangio da 5 giorni». Una telefonata al 113 che ha svelato un’emergenza particolare con l’operatore della C.O.T., non appena raccolta la richiesta di aiuto dell’anziano, lo rincuorava rassicurandolo e garantendogli l’intervento della Polizia di Stato.

E la volante giunta sul posto si è resa conto immediatamente della situazione e si recavano presso un supermercato cittadino dove provvedevano ad acquistare beni di prima necessità (acqua, pane, pasta, latte, scatolame vario e altro), in ciò supportati anche dal gestore del supermercato che, avendo apprezzato la bontà dell’iniziativa, contribuiva fornendo gratuitamente alcune derrate alimentari.

Anziano che visibilmente emozionato ringraziava per l’immediato aiuto ricevuto ringraziando tutto il personale della questura e il proprietario del supermercato. Contestualmente gli agenti segnalavano ai servizi sociali comunali che si prenderanno cura dell’anziano.