Sicilia, 34 nuovi positivi (4 fra i migranti)

Continua la crescita costante, ma senza picchi, dei nuovi positivi di coronavirus in Sicilia. Infatti nelle ultime 24 ore nell’isola si sono registrati 34 nuovi positivi (contro i 29 di ieri) di questi 4 sono migranti e 5 sono i mediatori culturali del centro di accoglienza di Pietraperzia-Enna.

Diminuisco i ricoverati nelle strutture sanitarie che ad oggi sono 68 (ieri erano 70) anche se resta stabile a 10 il numero delle persone in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono ora 1036 persone e il numero totale delle persone in Sicilia positive è salito a 1114.

Anche oggi non si registrano vittime e il numero dei morti da covid19 in Sicilia resta fermo a 286 deceduti dall’inizio dell’epidemia.

Un minifocolaio di coronavirus si registra nell’Ennese dove a Pietraperzia risultano positive 10 persone, 4 delle quali migranti e cinque mediatori culturali. Questi ultimi nove casi sono relativi alla stessa struttura di accoglienza. Gli altri casi si sono registrati in quasi tutte le province siciliane: con Catania regina dei nuovi positivi con 12, 1 ad Agrigento, 3 a Messina, 3 a Palermo, 2 a Ragusa, 2 a Siracusa e 10 a Enna 9 dei quali relativi al caso di Pietraperzia.

In Italia si registra un lieve calo dei contagi da Covid-19, che sono 1365, e solo 4 vittime (ieri +1): è questo il bollettino odierno appena diramato dal ministero della Salute.

Una flessione quella dei nuovi casi (ieri erano +1444) che va comunque rapportato a quello dei tamponi: in 24 ore ne sono stati fatti 81.723 (il totale da inizio emergenza sale a 8.591.341), contro i 99.108 di ieri.

Aumentano per il terzo giorno consecutivo i pazienti in terapia intensiva (+7), che arrivano a 86. Crescono anche i guariti/dimessi (+312) per un totale di 208.536. Gli attuali positivi arrivano a 24.205 (+1.049), le vittime totali a 35.477, mentre non si registrano regioni a zero contagi.