Rapinatore seriale sparava con pistola a salve: arrestato dalla polizia

Era stato arrestato dalla polizia in flagranza di reato il 31 agosto scorso dopo l’ennesima rapina a una farmacia dopo un lungo inseguimento nel centro storico di Catania da parte degli agenti della Squadra Mobile che lo hanno bloccato e disarmato.

Nelle scorse ore invece ad Antonio Faro, 34 anni, indicato dalla polizia come un rapinatore seriale che era solito esplodere colpi di pistola caricata a salve contro clienti o farmacisti, gli è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip su richiesta della Procura.

Il provvedimento restrittivo è stato emesso a conclusione di indagini della sezione anti rapina della squadra mobile della Questura. Le indagini della squadra mobile hanno permesso alla Procura di contestargli altre due rapine e un tentativo di rapina.

Il primo episodio, secondo l’accusa, risale al 13 agosto scorso quando l’uomo, con un casco da motociclista e una mascherina chirurgica, ha puntato la pistola a un commerciante facendosi consegnare l’incasso custodito nel registratore di cassa. Prima di fuggire il rapinatore ha puntato l’arma contro un cliente che stava entrando e gli ha esploso contro un colpo di pistola, poi rivelatasi a salve.

Otto giorni dopo è accusato di avere commesso una rapina in una farmacia con l’identico modus operandi: prima di fuggire ha esploso un colpo di pistola, sempre a salve, contro il farmacista che gli aveva consegnato l’incasso.

Il 25 agosto ha fatto irruzione in un supermercato, esplodendo un colpo di pistola in aria, ma la rapina è fallita perché i dipendenti sono fuggiti dopo avere bloccato le casse.