Misterbianco, “beccato” il solito cinese con articoli contraffatti

Sono oltre 90 mila, tra articoli per la scuola e giocattoli contraffatti, i pezzi sequestrati da militari del comando provinciale di Catania della Guardia di Finanza in un esercizio commerciale di Misterbianco gestito da un cinese, che è stato denunciato per commercio di prodotti con segni falsi, utilizzo di segni mendaci e ricettazione.

Secondo quanto accertato, il grossista riforniva molti commercianti dell’area metropolitana e per eludere i controlli gran parte della merce era conservata in un magazzino poco distante dal suo esercizio commerciale e non dichiarato.

Tra gli articoli sequestrati gli zaini dei supereroi o dei più noti personaggi della Disney pronti per la vendita in considerazione dell’imminente rientro a scuola.

I militari hanno anche trovato numerosi giocattoli potenzialmente pericolosi sia per la composizione sconosciuta dei materiali e per la scarsa qualità.