Battiati piange una persona perbene: Santo Trombetta ucciso dal Covid

Dovrebbe arrivare oggi a Sant’Agata li Battiati, proveniente dall’obitorio dell’ospedale di Messina, la salma di Santo Luca Trombetta, il cinquantaseienne deceduto ieri in un ospedale di Messina per Covid19.

L’uomo stimato è integgerimo funzionario in servizio all’Ufficio pubblicità e affissioni del comune di Sant’Agata li Battiati, ha lasciato colleghi amministrato è un’intera comunità nello sgomento più assoluto. Una persona perbene, affabile e sempre disponibile, dicono di lui i colleghi affranti.

L’uomo era risultato positivo al Covid-19 nei mesi scorsi, e probabilmente ha contratto la malattia nel centro in cui si sottoponeva a riabilitazione fisica sempre nella provincia di Messina.

Tanti ancora oggi sono increduli, Santo infatti era molto conosciuto e non solo a Battiati. In queste ore la notizia ha fatto il giro del web; rilevante il post sui social network del sindaco Marco Nunzio Rubino: “Il comune di Sant’Agata Li Battiati, il sindaco, la giunta municipale, il presidente del consiglio, i consiglieri, il segretario generale, i dirigenti e i dipendenti tutti sono vicini alla famiglia del caro Santo Trombetta. Nel suo ricordo le bandiere del Palazzo Municipale resteranno a mezz’asta nella giornate di domenica 13 e lunedì 14 settembre“; ma anche tanti altri colleghi hanno deciso di ricordarlo con dei post e tra questi segnaliamo quello di Alessandro La Monaca “R.I.P. Simbolo di educazione e di rispetto. Ci hai lasciati tutti nell’incredulità più assoluta.” Da segnalare quello di Santussa Andriano che scrive “Santo Luca Trombetta ci ha lasciati, ciao collega amico vero umano, che la terra ti sia lieve e pace alla tua famiglia a cui vanno le più sentite condoglianze. Com’è facile dire che il Covid non esiste quando non ci colpisce da vicino“.

La redazione di Sicrapress si associa al dolore dei familiari  Lorena, Concita e Elisa.

(fonte foto Santussa Andriano e comune di Sant’Agata li Battiati)