Il virus continua a girare: 163 nuovi contagi in Sicilia, 92 a Palermo

Ieri 102 casi. Oggi, 29 settembre, sono stati diagnosticati 163 nuovi contagi da Sars-Cov-2 a fronte però di un robusto numero di tamponi: dai 2.414 di ieri ai 6.115 di oggi. Da registrare anche una nuova vittima. I nuovi 163 casi registrati nell’Isola, fanno salire il numero degli attuali positivi a 2.787, di cui 2.478 in isolamento domiciliare, 293 ricoverati in ospedale con sintomi (ieri erano 294) e 16 coloro che sono ricoverati in terapia intensiva. I casi totali di coronavirus dall’inizio della pandemia in Sicilia sono invece 6.948 , le guarigioni sono 3.851 (+118 rispetto a ieri), mentre i decessi salgono a 310 (+1). La Regione ha comunicato che dei 163 nuovi casi positivi di oggi, 2 sono migranti ospiti dell’Hotspot di Lampedusa. Resta invece Palermo la città siciliana con più focolai attivi e di conseguenza quella con il maggior incremento: sono infatti ben 92 i contagi registrati nel capoluogo siciliano, 24 invece quelli diagnosticati a Catania, 24 a Siracusa, poi 12 a Trapani, 5 a Messina, 4 a Caltanissetta, 1 a Ragusa, 1 ad Agrigento; nessun caso a Enna. In Italia nelle ultime 24 ore si sono registrati 1.648 nuovi casi di coronavirus (1.494 ieri), a fronte di 90.185 tamponi, quasi 40 mila più di ieri. I morti sono stati 24, in aumento rispetto ai 16 di ieri e alla media degli ultimi giorni. Il totale complessivo dei contagiati, comprese le vittime e i guariti, sale a 313.011. Le vittime totali salgono a 35.875. Tra le regioni, quella con il maggior numero di nuovi casi è sempre la Campania (+286) seguita dal Lazio (+219) e dalla Lombardia (+203) e dalla Sicilia (+163). Nessuna regione fa registrare zero casi  I pazienti in terapia intensiva aumentano di altre 7 unità arrivando a 271, i ricoverati con sintomi di 71 unità e sono ora 3.048. In isolamento domiciliare ci sono attualmente 47.311 persone (+229), i positivi sono 50.630 (+307). I dimessi e guariti sono 226.506, aumentando di 1.316 unità.