Perde la vita Totó Coniglio durante una gara di rally

Tragedia questa mattina durante il Rally Valle del Sosio, che piange un valoroso appassionato che in qualità di copilota-navigatore stava prendendo parte alla kermesse automobilistica.

La vittima è il 54enne Totò Coniglio, carabiniere in pensione, originario di Palermo ma residente a San Cipirello, che in qualità di copilota-navigatore gareggiava sulla Renault Clio Williams guidata da Vito Parisi. Molto conosciuto nell’ambiente delle corse.

La Clio Williams dopo l’incidente

Per causa in fase d’accertamento poco dopo l’inizio della prova speciale “Caltabellotta 1”, l’equipaggio numero 32, composto da Vito Parisi & Salvatore Coniglio, a bordo di una Renault Clio Williams A7, è rimasto coinvolto in un bruttissimo incidente. Il forte impatto è costato la vita al navigatore di Parisi, il grande “Totò” Coniglio. Sembrerebbe che il pilota, abbia perso il controllo del mezzo, che prima ha divelto un palo e poi si è schiantato contro un albero. Il pilota Vito Parisi è rimasto illeso, mentre per Totò Coniglio non c’è stato nulla da fare.

L’incidente mortale si è verificato sulla strada provinciale 37, in contrada Favara-Burgio nel tratto tra Chiusa Sclafani e Caltabellotta, in provincia di Agrigento. Immediatamente sono intervenuti i carabinieri di Sciacca, oltre ai tecnici di gara e i sanitari del 118 che nonostante i soccorsi prestato hanno potuto riscontrare il decesso dell’uomo.

La direzione di gara ha indetto una una conferenza stampa nella quale dettagliare l’accaduto.

(Credit foto: Fatti&Avvenimenti.it)