Valverde Oltre, il presidente Scandurra: “Ritorniamo tra la gente”

Resterà comunque una data storica venerdì 9 ottobre 2020. Giornata in cui si è tenuta, al ristorante CasalRosato di Valverde, la cerimonia di inaugurazione del nuovo movimento culturale e politico Valverde Oltre. Diversi gli interventi e gli ospiti presenti durante la serata che ha dato il via ad un movimento ambiziosoe che ha uficializzato alla cittadinanza i suoi obiettivi futuri.

Estrarre il meglio dal territorio, puntare sui valori, promuovere la crescita e la cittadinanza attiva, coinvolgere i più giovani: questi sono alcuni dei temi lanciati durante la serata di apertura del movimento Valverde Oltre, movimento che si propone di accogliere le sfide proposte dal territorio e portare avanti soluzioni concrete. E nela serata della presentazione, sono stati diversi gli ospiti intervenuti che hanno chiarito i punti sui quali il movimento intende impegnarsi particolarmente. Ed è emersa una particolare attenzione al territorio e soprattutto ai più giovani nell’intento di programmare – emergenza Covid permettendo – attività di aggregazione ed educazione alla cittadinanza. 

Per esempio Valeria Di Bella, segretaria di Valverde Oltre, già impegnata nel sociale prima del suo coinvolgimento del movimento, ha dichiarato “Vogliamo dare un supporto alla scuola e alle famiglie, soprattutto in questo periodo di emergenza Covid”.  La segretaria ha annunciato vari progetti in cantiere, tra cui educazione ambientale, educazione stradale, coinvolgimento dei ragazzi per coltivare un importante senso civico. L’intento della segretaria è quello di mettersi a disposizione per la scuola, organizzando eventi in sinergia con l’istituzione scolastica per far sì che a Valverde si formino cittadini e cittadine consapevoli ed educati. 

Interessante l’intervento di Cristina Esterini, tesoriera del movimento e dottoressa in lingue e culture europee ed extraeuropee e di Alfio Platania, della sezione giovani Valverde free. Anche il vicepresidente di Valverde Oltre, Massimo Famoso che ha ribadito quanto fondamentale sia dedicare del tempo ai bambini, organizzando attività ricreative per creare momenti di aggregazione.

Rosario Scandurra, presidente e anima del movimento, nonchè figlio dell’ex sindaco di Valverde, Angelo Scandurra, non ha nascosto l’entusiasmo di veder concretizzato un progetto importante per la città. Il movimento, ha dichiarato Scandurra, vuole ritornare tra la gente; dopo il ritiro dalla scena politica nel 2013, Scandurra ha sottolineato quanto importante sia l’aspetto politico legato al movimento: “la politica rappresenta tutto, qualsiasi cosa noi facciamo è politica, quindi la nostra associazione farà pure politica”. Politica e attività ludico-ricreative sono dunque i cardini al centro dei quali ruota Valverde Oltre, avvicinare i giovani alla politica è un obiettivo che il nuovo movimento non intende tradire. Cari giovani, se state lontani dalla politica è finita– afferma Scandurra – dovete cercare di intraprendere un percorso politico e del sapere, a quel punto difficilmente qualcuno potrà approfittare delle vostre coscienze”. 

Nella foto, a dx Rosario Scandurra, presidente di Valverde Oltre, con Massimo Famoso, vicepresidente di Valverde Oltre, nella sala regia di SicraPress; alle loro spalle Lucy Gullotta (che cura la scrittura di regia dell’Informazione Raccontata)