Covid e controlli: sanzioni per 6 mila euro ai trasgressori delle norme arancioni

Continuano incessanti i controlli dei Carabinieri della Comando Provinciale di Catania, nell’ambito dei servizi volti al contrasto alla diffusione del virus da COVID-19, svolti coerentemente con gli indirizzi strategici della Prefettura.

Anche nella scorsa nottata (sabato) l’attività dei militari non si è mai fermata, con lo scopo principale di sensibilizzare sia i cittadini, che gli esercenti di ogni categoria, al rispetto della normativa, ma anche di irrogare le sanzioni previste, qualora necessario.

Nel corso del servizio, svoltosi prevalentemente nelle zone centrali e nei quartieri di Playa e Librino, i militari hanno sottoposto a controllo complessivamente 3 esercizi commerciali, 20 veicoli ed hanno identificato 53 persone elevando 15 sanzioni amministrative per il mancato rispetto della normativa relativa al COVID-19.

In particolare, i controlli hanno portato alla denuncia di 3 soggetti, i quali, sottoposti a controllo sulla via Etnea, nonostante invitati ad indossare i D.P.I., si sono successivamente rifiutati di fornire le proprie generalità e di rispettare la normativa relativa al contrasto alla diffusione epidemica da Coronavirus. Per tale motivo i militari hanno contestato la violazione amministrativa, provvedendo anche a deferire i tre individui all’ Autorità Giudiziaria.

Durante l’attività di controllo sono state irrogate sanzioni amministrative per un ammontare complessivo di circa 6.000,00 euro.