30 Agosto 2022
La Meloni raduna i suoi, ma Stancanelli non c’è

Alle Ciminiere di Catania Giorgia Meloni strappa applausi ai suoi, che ama definire patrioti. Quella della Meloni è quasi un’apparizione: sale sul palco, parla e poi vola via. Fratelli d’Italia è presente in buon numero con i rappresentanti dei circoli e delle associazioni, oltre che con i candidati. C’è Nello Musumeci da qualche mese sbarcato sulla sponda del partito della Meloni, che dopo l’intervento della leader, tiene un vero e proprio comizio. C’è l’ex sindaco di Catania Salvo Pogliese (defilato, a dire il vero) e tanti altri militanti, oltre all’ex assessore regionale Manlio Messina e all’ex assessore comunale Barbara Mirabella. Partecipa e interviene anche il candidato alla presidenza della Regione della coalizione del centrodestra Renato Schifani, che precedentemente aveva parlato ai suoi (Forza Italia) all’hotel Nettuno, presente anche Stefania Prestigiacomo.

Ma la vera notizia è l’assenza alle Ciminiere di Raffaele Stancanelli, europarlamentare in quota Fratelli d’Italia ed ex sindaco di Catania. Un’assenza pesante dicono i bene informati perché Stancanelli fino a qualche settimana fa si era messo a disposizione del partito come candidato alla presidenza della Regione. Una candidatura gradita a tutto il centrodestra ma non a Ignazio La Russa ed evidentemente alla stessa Meloni che ha sempre sponsorizzato la ricandidatura di Nello Musumeci (che andrà al Senato). È risaputo peraltro che Stancanelli e Musumeci non si parlano ormai da tempo, da quasi 5 anni. Ma come mai Stancanelli non ha preso parte alla convention catanese di Fratelli d’Italia? Non è difficile immaginare cosa stia pensando in queste ore l’ex sindaco di Catania che fino al 25 settembre se ne starà in silenzio. Questo è sicuro…