1 Novembre 2022
Catania, aggredita agente donna della Polizia di Stato

Ancora una volta, scena di violenza contro una donna in divisa. Il fatto è successo oggi all’ingresso della questura di Catania.

In Italia un’aggressione ogni 3 ore ad agenti delle Forze dell’ordine…

Un’agente donna della
polizia di Stato è stata aggredita da un giovane extracomunitario senza alcun apparente motivo.
L’agente era di servizio all’ingresso della Questura di Catania in via Manzoni e verso l’ora di pranzo si è presentato un giovane extracomunitario in apparenza calmo e dopo aver scambiato alcune parole con la poliziotta improvvisamente gli è saltato addosso con l’intento di aggredirla. L’agente si è immediatamente difesa non senza difficoltà e solo dopo l’intervento energico degli altri colleghi è riuscita a liberarsi dall’aggressore. L’extracomunitario è stato arrestato e per la donna in servizio sono state necessarie le cure in ospedale.
I sindacati di polizia sono scesi sul sentiero di guerra esternando solidarietà per la collega e inviando al Governo Meloni una richiesta molto dettagliata: se è volontà politica istituire un’apposita norma che punisca severamente chi commette azioni contro le forze dell’ordine e comunque contro qualsiasi divisa che rappresenti lo Stato. In Italia ogni tre ore, conclude il documento, un agente operante dello Stato Italiano subisce un’aggressione e tutto ciò non è più tollerante. In pochi giorni dopo i fatti di Napoli è il secondo episodio di violenza contro le donne che indossano la divisa di poliziotte. Si chiede con forza che d’intervento a favore delle forze dell’Ordine, dei medici, degli insegnanti e di chi è incaricato di pubblico servizio o di pubblica utilità.