19 Gennaio 2023
Di Maria blinda l’Atletico: “Contro Gela, sfida alla pari”

Vietato abbassare la guardia per l’Fcd Atletico 1994 che dopo il pareggio in casa per 2-2 nello scontro diretto contro il Motta, domenica 22 gennaio alle 15.00 affronterà in trasferta allo stadio “Vincenzo Presti” il Gela capolista.

Di Maria: “Obiettivi chiari, puntiamo ai tre punti”

Un inizio anno intenso che mette ripetutamente alla prova gli uomini di mister Alessandro Di Maria tra sfide complesse e scontri diretti che pesano in classifica. Con l’amaro in bocca il tecnico giallorossoblu ha commentato la gara della scorsa domenica terminata in parità: “È stata una partita fatta da chiaroscuri, abbiamo avuto un impatto sulla gara molto importante e positivo, se è vero che avevamo raggiunto il doppio vantaggio; certo, il pareggio ci può stare, perché era uno scontro diretto, ma è chiaro che l’obiettivo era quello di ottenere i tre punti che ci avrebbero permesso di arrivare alla prossima partita con una condizione di autostima ottimale, essenziale per affrontare una partita che si presenta complessa sotto diversi aspetti”.

Sono 7 i punti in classifica che separano la prima della classe dall’Atletico, scavalcato dal Vittoria al terzo posto e momentaneamente in quarta posizione; una distanza che non spaventa mister Di Maria: “Abbiamo iniziato a preparare la gara martedì scorso: sarà indubbiamente difficile, ma noi ci sentiamo pronti e siamo sicuri di poterla affrontare ad armi pari”.

Rispetto al match d’andata del 18 settembre terminato 1-1, le squadre tornano ad affrontarsi dopo aver subito variazioni della rosa e verosimilmente con mentalità diverse: “Rispetto a settembre scorso, oltre ai cambiamenti dell’organico per entrambe le squadre per Gela, influiscono anche i molteplici risultati positivi che l’hanno portato in testa alla classifica: viene quindi difficile fare un parallelismo con la gara d’andata. Il Gela giocherà per ottenere i tre punti e consolidare la vetta; tra l‘altro siamo consapevoli che i biancazzurri in casa hanno una marcia in più perché lì il fattore campo fa la differenza. Ma ripeto, noi ce la giocheremo a viso aperto, come abbiamo sempre fatto e daremo il massimo per ottenere il risultato pieno. La squadra è unita e crede fortemente nell’obiettivo, ovvero il salto di categoria, perchè il campionato è ancora lungo…”.