13 Novembre 2022
Il Catania vince 3-0 e saluta tutti: +10

Vittoria come da pronostico. Senza discussione alcuna. Il Catania riparte dopo il pareggio di Cittanova, rifilando tre reti al Canicattì. La squadra di Ferraro (squalificato) supera davanti ai quasi 15.000 spettatori del Massimino, senza troppi patemi d’animo la formazione (discretamente organizzata) allenata da Bonfatto.

Gli etnei sbloccano a fatica il punteggio: e sbagliano persino un rigore nel primo tempo con Lodi (Scuffia respinge con i piedi il tiro centrale). Catania che sblocca il match nel minuto di recupero del primo tempo, con Rizzo (asssit di De Luca) in una prima frazione che ha visto i biancorossi agire in contropiede. Nella ripresa, fuori Lodi per Palermo e Sarao per Jefferson: e gli etnei hanno raddoppiato proprio con Jefferson (ben servito da Russotto); partita chiusa a un quarto d’ora dalla fine con un colpo di testa dello scatenato Jefferson (assist di Rapisarda) che sale a quota 7 fra i bomber della Serie D.

Gli applausi a fine partita sono diventati tripudio alla notizia del pareggio al 95simo della Vibonese che ha fermato il Lamezia: in classifica, infatti, il Catania allunga e si porta a più 10 sui calabresi. E domenica prossima 20 novembre, il Catania giocherà proprio a Lamezia lo scontro diretto

Intanto dall’Australia sono arrivate le foto dell’esultanza del presidente Ross Pelligra, in compagnia di alcuni amici. Un avvio di stagione davvero straordinario: 11 partite, 10 vittorie e un pareggio. What else?

  • Tag: