18 Giugno 2022
Nuovo Catania, ufficiale: lo vogliono in 4

gruppo australiano Pelligra sarebbe il più affidabile per capacità economiche rispetto agli altri. E’ quanto trapela da fonti ben informate in merito alla manfestazine d’interesse scaduta oggi alle 13 per fondare il nuovo Catania e partire dalla Serie D. Oltre al gruppo Palella rappresentato da Gioacchino Amato (Mm 5 Cinema), al gruppo Fabio Maestri (termovalorizatori) e al gruppo di Luca Giovannone (Osmosi, lavoro interinale). Il gruppo australiano Pelligra è solido. Pelligra è infatti alla sua terza generazione come azienda a conduzione familiare. Le conoscenze e competenze del gruppo Pelligra si evincono nello sviluppo e nella costruzione, tramandate di generazione in generazione (60 anni di attività). “ Il gruppo Pelligra è sulla buona strada per diventare il principale fornitore australiano di strutture commerciali su misura e adatte, che migliorano sia le singole attività che la comunità più ampia in cui operano. Presente sul mercato immobiliare offre una visione impareggiabile nella localizzazione del valore e della sicurezza dell’investimento e un occhio attento per prevedere tendenze e richieste imminenti. Finanziariamente? Multimilionari di dollari di proprietà in acquisizione in un portafoglio diversificato. Locazione: oltre 800 inquilini sul posto, la maggior parte con contratti di locazione a lungo termine. Orma Pelligra ha completato progetti in Victoria, South Australia, New South Wales, Queensland, Filippine e Cina. Progetti: oltre 1.200 prestigiosi progetti sono stati consegnati con successo da uno Stato all’altro e all’estero”.
Questo si legge nella home page del gruppo, che per l’operazione Catania farebbe capo a Dante Scibilia, commercialista veneziano, già conoscitore del’ambiente etneo, avendo collaborato con Joe Tacopina.