22 Luglio 2019
Palasport Acireale a rischio chiusura. La Ferlita:”Serve una gestione trasparente e moderna della struttura”
Sulla possibilità di un bando per l’assegnazione del Palasport di Acireale, interviene con una nota Nuccio La Ferlita, promoter e direttore di Puntoeacapo Srl. «In questi anni il Palasport di Acireale è stato gestito, senza alcuna assegnazione ufficiale, da un unico soggetto privato, senza possibilità di utilizzo per altri, non preservando il bene, pregiudicando la libera concorrenza e limitando l’uso ai soli concerti musicali o teatrali.
Una situazione sicuramente anomala che si spera abbia davvero fine. Se ci fosse un bando pubblico per la gestione del Palasport si dovrebbe auspicare che desse possibilità ad una gestione trasparente e moderna della struttura: capace di realizzare eventi per ogni forma di intrattenimento culturale e sportivo e diventare polivalente.
Il Palasport dovrebbe ospitare le migliori eccellenze nel campo delle attività musicali, sportive, ricreative, culturali, enogastronomiche, prendendo esempio dalle nuove gestioni degli spazi analoghi europei e mondiali, e diventare polo di aggregazione per famiglie, incentivando modelli di vita sani e diventando al tempo stesso produttivo anche dal punto di vista economico per il tessuto
sociale del territorio ospitante. Il bando dovrebbe consentire al futuro gestore l’utilizzo per un numero di anni tali da poter accedere a fondi comunitari e finanziamenti per la ristrutturazione e gestione straordinaria di una struttura che è già in parte compromessa
dall’incuria. Esistono realtà imprenditoriali serie, dinamiche, fortemente motivate e pronte anche in consorzi o associazioni temporanee di impresa a partecipare ad eventuali futuri bandi di gestione che permettano modelli economicamente
sostenibili.
In attesa di un bando si auspica che il comune possa gestire il bene potendo affidarlo a quanti ne facciano richiesta anche per singoli spettacoli ed eventi. Manteniamo la nostra più completa disponibilità alla collaborazione, pronti a sviluppare idee e suggerimenti, forti di una esperienza ormai pluriennale nel campo della gestione ed organizzazione di eventi».