Presentato il nuovo Catania, in 7 mila al Massimino

Entusiasmo alle stelle ed emozioni da brividi. Al Massimino sono stati circa 7 mila i tifosi a partecipare alla “Festa Rossazzurra”, una giornata dedicata alla presentazione del nuovo Catania alla città. Una serata d’altri tempi che segna un nuovo inizio e la presenza in massa dei tifosi rossazzurri in tutti i settori dello stadio, aperti per l’occasione, ne è la prova. Applausi scroscianti e cori che hanno risuonato in tutto il Massimino fin dai primi minuti e soprattutto durante la commovente lettera di Gianluca Di Marzio, presentatore della serata insieme alla catanese Chiara Giuffrida, dove in poche righe ha ricordato il papà Gianni protagonista della storia dei colori rossazzurri.

Presentata la prima squadra e le maglie 

Emozionati anche i dirigenti rossazzurri con in prima linea il vicepresidente Grella, incredulo di fronte a tanto entusiasmo: “Indescrivibile il calore della gente e faccio fatica anche a commentarlo. Sono solo dispiaciuto che non c’era il presidente Pelligra perché queste sono le serate che piacciono a lui. Aumentano anche le mie responsabilità nel guidare la società e portarla nei livelli che merita”. Presentati lo staff tecnico di mister Ferraro, anche lui emozionato di fronte alle tribune gremite, e la prima squadra che ha ricevuto parecchi applausi. Ovazione per Francesco Lodi e Marco Biagianti nel loro ritorno al Massimino: “Una soddisfazione incredibile per me – ha dichiarato Lodi – Sono in grado di poter dare quello che conta per far si che il Catania possa tornare tra i professionisti. Questo entusiasmo l’ho percepito solo quando eravamo in Serie A e dobbiamo cavalcarlo senza mai fermarci.”

Poi, spazio alla presentazione delle nuove maglie per la stagione 2022/23 che hanno chiuso una serata di festa con la squadra che, prima di ritornare negli spogliatoi, si è recata sotto la curva Nord per salutare da vicino i tifosi. Adesso, archiviata la festa, spazio al campo con l’esordio in campionato in programma domenica 18 settembre alle ore 15 a Ragusa dove saranno parecchi, secondo i biglietti già staccati, i tifosi in trasferta al fianco del Catania. 

Alessia Lo Monaco

Studia Filologia Moderna all’Università di Catania. Calma e determinata, ama approfondire ogni argomento e trattarlo sempre con accuratezza. Segue il calcio sin da bambina con grande passione, tanto da volerlo vivere a 360 gradi e seguirlo per professione.