8 Settembre 2020
  • Inviare su whatsapp foto hard a minorenni è violenza sessuale

    Chi invia foto hard tramite la nota piattaforma di messaggistica istantanea WhatsApp a un minore, commette reato che equivale a violenza sessuale per il quale è prevista la custodia cautelare in carcere. Lo ha stabilito la terza sezione penale della Cassazione respingendo il ricorso degli avvocati di un 32enne indagato per avere inviato messaggi e […]