12 Gennaio 2023
  • Sma, lo studio: molecola sintetica rallenterebbe la malattia

    Una ricerca dell’Università di Torino, pubblicata sulla prestigiosa rivista americana Proceedings of the National Academy of Sciences (Pnas), dimostra come una piccola molecola sintetica chiamata MR-409, sia capace di rallentare la progressione della Sma, l’Atrofia Muscolare Spinale. La Sma è una malattia neuromuscolare rara dell’infanzia Le cellule nervose che trasportano i segnali dal sistema nervoso […]

  • Energia nucleare, sono più i vantaggi o i rischi?

    Questo periodo storico presenta sfide sempre più impegnative per vivere in armonia con l’ambiente che ci ospita, dobbiamo trovare soluzioni alternative e sostenibili che possano incidere sul nostro stile di vita. Proprio a proposito di questo, da tempo si dibatte sull’impatto che potrebbe avere l’utilizzo del nucleare come fonte energetica alternativa, ma qui sorgono i […]

  • Covid, scoperti 2 potenti anticorpi: primi test ok sui criceti…

    Il covid non molla la presa. Ma nemmeno la ricerca. Un pool di scienziati dell’università di Washington, di cui fa parte anche l’infettivologo Massimo Galli, ha pubblicato su Science la scoperta di due potenti anticorpi particolarmente muscolosi. I Test effettuati sui criceti, hanno dato risultati incredibili in quanto hanno sconfitto il Sars-Cov-2, di fatto bloccando […]

  • Covid-19, in cerca di un vaccino: biotech italiana avvierà test sull’uomo a fine mese

    La lotta contro il Covid-19 continua senza sosta, così come la ricerca di un farmaco o di un vaccino a livello mondiale. Da mesi, medici e virologi conducono ricerche scientifiche con l’obiettivo di fare passi avanti nel minor tempo possibile, ma finora nulla di certo è stato raggiunto. Attualmente sono in corso 9 studi clinici […]

  • Etna, dalle faglie fuoriesce il gas cancerogeno Radon…Tracce importanti nelle abitazioni di Giarre, Zafferana, Aci Catena, Aci Castello e Paternò

    Etna sotto accusa. Incredibile ma vero. A lanciare l’allarme un nuovo studio dell l’Ingv, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia che per tre anni ha registrato i dati di 12 sensori in 7 edifici sulle pendici meridionali e orientali del vulcano: dalle faglie dell’Etna, infatti, non solo vengono generati terremoti che fratturano il suolo, ma […]