16 Gennaio 2023
Tre giornate intense a Patti per il movimento del calcio a 5

Sono state tre giornate intense che hanno visto il coinvolgimento quanto di meglio proponeva il movimento del calcio a 5 maschile e femminile, ed a giovarne è stato lo spettacolo che gli appassionati presenti hanno avuto modo di seguire.

Si è conclusa con una vera festa sia in campo che sugli spalti del Pala Serranò di Patti, la tre giorni dedicata al calcio a 5, in cui si sono giocate le finali femminili e le Final Four maschili con la vincente chiamata a rappresentare la Sicilia in ambito nazionale. Un test molto importante anche per la città di Patti, che ha superato in maniera brillante questa sfida.

Tutte le squadre partecipanti hanno rispettato quelle che erano le attese della vigilia, con la giornata conclusiva che ha regalato due gran belle finali; hanno iniziato prima le donne, con la sfida che ha messo di fronte Meta Catania e Futsal Academy Canicattì, una bella partita tirata e incerta fino alla sirena. A prevalere sono state le ragazze della Meta Catania, apparse nell’occasione ciniche e spietate in zona gol.

Ma l’attesa principale era tutta rivolta alla finalissima maschile che doveva decretare la squadra chiamata a rappresentare la Sicilia durante la fase nazionale e questa sfida se la sono giocata Marsala Futsal e Mistral Carini, a prevalere è stata la formazione lilibetana che l’ha inseguita, la sognata riuscendo a conquistarla al termine di una partita tirata e in bilico fino al ridosso della sirena.

Lucio Volo

  • Tag: